Informativa Cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy cliccando sul pulsante in basso.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Main menu


Attività

Il Progetto è suddiviso su tre Linee principali di Azione:

I Linea di Intervento: fruizione eco museale

L’obiettivo generale è quello di sistematizzare un percorso di visita fondato sui tre principali archetipi del paesaggio: pietra, olivo, ecosistemi naturali. Presso Parco Torcito sarà allestito un unico centro visite che avrà anche l’obiettivo di formare giovani guide ambientali e culturali per facilitare la fruizione del percorso fondato sui tre archetipi del paesaggio e prevenire fenomeni di degrado.
La durata complessiva del progetto è di 24 mesi, durante i quali verranno coinvolti direttamente circa 34 giovani di età compresa tra i 20 e i 35 anni. Principalmente, saranno coinvolti in attività di visite, incoming, booking, merchandising. Il percorso articolato, in itinerari, coinvolgerà 12 Comuni e i relativi abitanti con un flusso turistico stimato di circa 50.000 visitatori come beneficiari indiretti. Le attività specifiche per questa linea di intervento consistono in: formazione di giovani guide ambientali, culturali e turistiche; creazione di segnaletica adeguata alla fruizione turistica dei luoghi; ideazione e creazione di un marchio-ombrello capace di rappresentare il sistema in oggetto; organizzazione dei servizi eco-museali, realizzazione di opere contemporanee da posizionare entro i luoghi selezionati; campagne di comunicazione e promozione.

II Linea di Intervento: ospitalità e la residenzialità artistica

L’obiettivo generale è quello di attivare 10 Residenze Artistiche presso la Masseria Piccinna di Parco Torcito e organizzare quattro workshop con curatori di fama internazionale. Queste attività mobiliteranno un circuito di 120 giovani artisti di età compresa tra i 18 e i 35 anni e attireranno 40.000 appassionati e opinion leader come beneficiari indiretti destinatari di mostre, vernissage, concorsi ed eventi pubblici. Le attività previste consistono in: promozione di opportunità residenziali per giovani artisti su scala locale, nazionale e internazionale; creazione di un marchio “Ospitalità e Cultura” che possa diffondere la pratica della residenza dialogica; attivazione di processi partecipativi con le comunità locali, organizzazione di mostre, performance, vernissage, seminari, convegni e incontri sul tema del contemporaneo.

III Linea di Intervento: valorizzazione agricola e ambientale

L’obiettivo generale è quello di organizzare attività educative per coinvolgere direttamente 1.000 ragazzi/e di età compresa tra i 14 e i 18 anni, da realizzare con 60 scuole del territorio regionale, presso frantoi ipogei, siti archeologici, fabbriche dell’olio, paesaggi naturalistici e produttivi. Le attività previste consistono in: organizzazione di percorsi educativi e di sensibilizzazione ambientale in partnership con gli Enti Locali, i produttori, le aree protette, l’Università, la scuola e in network; organizzazione di percorsi guidati ed educational di valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche e della cultura della filiera corta da promuovere con le rappresentanze agricole regionali e provinciali; organizzazione di sessioni gastronomiche e degustative presso i vari luoghi interessati dal Progetto, per apprezzare e promuovere le produzioni locali e le sperimentazioni manipolative.



delle attività svolte fino al 30 giugno 2018
(documento pdf 7mb)



delle attività svolte fino al 30 settembre 2018
(documento pdf 2mb)



delle attività svolte fino al 30 aprile 2019
(documento pdf 6mb)