Informativa Cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy cliccando sul pulsante in basso.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Main menu

Festival della Sostenibilità e delle Relazioni@Cursi

Festival della Sostenibilità e delle Relazioni@Cursi

Domenica 22 Luglio torna, a Cursi, il Festival della Sostenibilità e delle Relazioni, organizzato da Oikos Sostenibile, nell’ambito del progetto Parco Senza Confini. Anche quest’anno avrà come protagonisti l’arte, la cultura, la musica, l’artigianato, l’agricoltura, la mobilità sostenibile, la comunità e il paesaggio racchiusi in un connubio che mira alla valorizzazione e alla scoperta, al di là del puro consumo culturale.
Quello che si preannuncia è un ricco pomeriggio di festa e attività, con enogastronomia e artigianato in pista già dalle 18 e con percorsi di Trekking urbano e passeggiate naturalistiche, a piedi o in bicicletta fruibili dalle 18.30.
Alle 19 prenderà forma la performance dell’artista Guendalina Salini mentre dalle 19.30, l’atrio del palazzo del Municipio, sarà animato dalla tavola rotonda pronta ad accogliere Operatori culturali, esperti, tecnici e addetti ai lavori per un dialogo e un confronto sulla straordinaria opportunità rappresentata dal turismo culturale e sostenibilità ambientale. In questa circostanza sarà presentato il Progetto Parco Senza Confini, il partenariato, il logo e le finalità. La serata prosegue con la proiezione del film “Vento di Soave” di Corrado Punzi, presso Palazzo De Donno alle 21.30. Il film ha vinto il premio della giuria al prestigioso "Hot Docs Canadian International Documentary Festival" 2018 di Toronto. Tre storie di ostinata ma contraddittoria opposizione al gigante industriale raccontano il conflitto tra le narrazioni del progresso e i danni sociosanitari in un territorio a vocazione agricola.
Si prosegue con l’esibizione musicale di Mino De Santis, cantautore che racconta il Salento in maniera esilarante, pungente e romantica, storie piccole ma dense di risvolti profondi, spesso metaforiche e di tanto in tanto anche ironiche o commoventi alle 23 per poi giungere alle 24 quando, protagonista del palco, diventerà La Municipàl, band composta da Carmine e Isabella Tundo, caratterizzata da un pop raffinato e melodico e dai ritornelli enfatici. Per gli eventi, si consiglia la prenotazioni. I posti sono limitati.

Seguendo le pagine social https://www.facebook.com/Parco-Senza-Confini-1805176133141152/
e parco_s_confini (instagram) potrete ricevere aggiornamenti e informazioni.

Ultima modifica Lunedì, 16 Luglio 2018 14:57
Torna su